L'isolamento non spegne la passione. Boom del "sexting": foto e testi piccanti viaggiano sui canali telematici

Mercoledì 25 Marzo 2020
L'isolamento non spegne la passione. Boom del

L'isolamente da Coronavirus ha spento la passione? Tutt'altro: immagini e conbersazioni piccanti vaiggiano sui canali telematici. Il Coronavirus ha relegato molte coppie italiane nelle condizioni di innamorati che abitano in due nazioni differenti. Ma, in questi tempi di astinenza forzata, un rimedio c’è ed è il sexting, un modo perfetto per accorciare le distanze.

LEGGI ANCHE:
Naomi Campbell pubblica i video di Vincenzo De Luca e non solo: «Ascolta, America»

Arriva l'indiscrezione: «Giulia De Lellis e Andrea Damante sono tornati insieme»

"Lo scambio via web o via smartphone di testi e foto dal contenuto piccante -questo è appunto il sexting- fanno sapere da www.Aristofonte.Com -  è già molto diffuso fra i giovani e i giovanissimi. Ora però il fenomeno si è generalizzato e si è anche ampliato il raggio di azione di Aristofonte.Com, sempre più in prima linea per sostenere la parità di trattamento delle persone di tutti gli orientamenti e generi sessuali. Molti uomini continuano a preferire una donna più giovane perché ci si capisce di più, ci si può confidare e si può costruire una relazione duratura» spiegano i responsabili di Aristofonte.Com. «Il sexting fa bene anche alle coppie perché permette di rafforzare un legame che esiste a prescindere dalla distanza ma che -in mancanza di un contatto fisico- ha bisogno di farsi strada in qualche altro modo» aggiungono i sociologi che collaborano con il portale.

Insomma, ai tempi del «Corona» perché non pubblicare qualche immagine piccante su Aristofonte.Com? Può essere un’idea per sdrammatizzare, ma bisogna essere un tantino esibizionisti, perché l’accesso al portale da oggi è gratuito per tutti -quindi chiunque può accedervi purché maggiorenne- mentre per pubblicare un testo con una foto si parte da un’«iscrizione» mensile da 32 euro, con un supplemento di 60 euro per chi vuole la sua foto pubblicata in home page.
Le foto possono essere piccanti, ma non troppo: sono escluse immagini oscene o comunque inappropriate ad insindacabile giudizio del team di moderatori di Aristofonte.Com. Il portale vuole rimanere un luogo garbato, all’insegna dell’eleganza e del savoir-faire

© RIPRODUZIONE RISERVATA