Il Cts francese prevede un Natale in tono minore dopo il lockdown: «Piccoli gruppi e coprifuoco»

Giovedì 29 Ottobre 2020
Il Cts francese prevede un Natale in tono minore dopo il lockdown: «Pccoli gruppi e coprifuoco»

In Francia nuovo lockdown fino al primo dicembre. E spunta l'ipotesi di feste di Natale con il coprifuoco. Secondo il presidente del comitato tecnico scientifico francese ( CTS) francese, Jean-Francois Delfraissy, le feste di fine anno «le faremo in piccoli gruppi» e «probabilmente ci sarà ancora il coprifuoco».

LEGGI ANCHE:

Covid e lockdown, Conte: «Indice Rt ha raggiunto soglia critica 1,5. Epidemia in rapido peggioramento»

Coronavirus, Italia nello scenario 3, piano per il lockdown "morbido": ipotesi nuova stretta dal 9 novembre

«Le feste di fine anno - ha detto Delfraissy all'indomani dell'annuncio del nuovo lockdown in Francia - penso che quest'anno saranno diverse dagli altri anni». Lo stesso Delfraissy ha aggiunto che la situazione diventerà estremamente difficile «per il sistema ospedaliero nelle prossime 2 o 3 settimane a causa della seconda ondata dell'epidemia di Covid-19, in diverse regioni dellal Francia». Per lo scienziato, «la prospettiva è quella di un lockdown per un mese, poi dopo un controllo degli indicatori uscire dal lockdown con un coprifuoco» che resterebbe in vigore fino a «inizio gennaio». Non escludendo una «terza ondata», Delfraissy si dice «ottimista» sul futuro«: »ne usciremo - ha detto - poiché arriveranno innovazioni, ma non prima della primavera 2021».

Ultimo aggiornamento: 14:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA