Coronavirus, terzo morto in Italia: è una donna, era ricoverata in oncologia a Crema

Domenica 23 Febbraio 2020
Coronavirus, terzo morto in Italia: è una donna, era ricoverata in oncologia a Crema
Coronavirus, terzo morto in Italia: è di una donna ricoverata in oncologia all'ospedale di Crema. Lo ha detto in conferenza stampa l'assessore al Welfare Giulio Gallera. I casi in Lombardia sono 112, di questi 53 sono ricoverati in ospedale di cui 17 in terapia intensiva. 

«C'è stato un decesso a Cremona per Coronavirus, era un'anziana in oncologia, in una situazione clinica già diffficile». Ha affermato Gallera. 

«Abbiamo disposto la chiusura dalle ore 18 dei luoghi commerciali di intrattenimento o svago, non i ristoranti, quindi pub e discoteche, luoghi dove si trovano molte persone». Ha aggiunto Giulio Gallera che ha confermato come sia «positivo» al coronavirus il paziente di 78 anni di Sesto san Giovanni che è stato ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano: «ha avuto contatti con Codogno».

 Le misure decise da Regione Lombardia come la chiusura delle scuole saranno valide «per 7 giorni ma possono arrivare a 14». «Sono state adottate per 7 giorni ma sono prorogabili a 14 per contenere la diffusione del virus e gestire pazienti positivi».

«Ad oggi non è stata presa in considerazione» la chiusura dei negozi: lo ha detto in conferenza stampa il presidente della Lombardia Attilio Fontana. «Oggi come oggi non è necessario» ha aggiunto.

Il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, ha spiegato che in Lombardia esistono una «zona rossa», dove «il contagio è più diffuso, e per la quale il Presidente del Consiglio e il governo sono andati nella direzione di «impedire l'accesso e allontanamento da questa zone». Un provvedimento, che riguarda soprattutto i comuni lodigiani che «blinda il territorio». Ultimo aggiornamento: 20:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA