Huawei dona 1,6 milioni di mascherine all'Italia: ecco a chi andranno le prime 250mila

Lunedì 13 Aprile 2020
Huawei dona 1,6 milioni di mascherine all'Italia: ecco a chi andranno le prime 250mila
Protezione civile di Roma, Istituto per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, Ospedale di Cotugno di Napoli, Istituto nazionale tumori Pascale di Napoli: sono questi i centri dove saranno distribuite le prime 250 mila mascherine donate dal colosso delle telecomunicazioni cinese Huawei per fronteggiare l'emergenza Covid-19. È quanto appreso da «Agenzia Nova».

Oggi nella sede romana dell'azienda sono arrivate complessivamente 1,6 milioni di mascherine, insieme ad altri materiali e apparecchiature. L'iniziativa mira ad aiutare l'Italia ad affrontare l'emergenza sanitaria dovuta al coronavirus Sars-CoV-2, fornendo dispositivi di protezione e soluzioni tecnologiche alle strutture ospedaliere. Il colosso di Shenzhen ha anche istituito un'unità di crisi per collaborare al meglio con le istituzioni e avviare azioni di sostegno concentrate con gli operatori di telecomunicazioni.
Ultimo aggiornamento: 15:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA