A 21 anni caccia i genitori di casa
si barrica dentro e si impicca

A 21 anni caccia
i genitori di casa, si barrica
dentro e si impicca
CONSELVE (PADOVA) - In preda ad una crisi di astinenza decide di togliersi la vita, viene soccorso in tempo ma non sopravvive ai gravi traumi e muore due giorni dopo in ospedale. La tragedia risale ad una decina di giorni fa ma soltanto ieri la notizia della morte di un ventunenne è circolata in paese. Il ragazzo era seguito da qualche tempo dai servizi del Sert dell'Asl 6, perché faceva uso di sostanze stupefacenti. I genitori stavano cercando in tutti i modi di aiutarlo ad uscire dal tunnel della dipendenza. Stando...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Settembre 2019, 13:18 - Ultimo aggiornamento: 13:24