Incide il suo nome sulle pareti
del Colosseo: denunciato un turista

Lunedì 16 Luglio 2018
Incide il suo nome sulle pareti del Colosseo: denunciato un turista

Ennesimo atto vandalico contro il Colosseo. Nel weekend i carabinieri di piazza Venezia durante i controlli ai Fori Imperiali e all'Anfiteatro Flavio hanno bloccato un ragazzo minorenne che stava incidendo con una pietra la lettera "G", iniziale del suo nome su una delle pareti interne del sito archeologico. Il turista, un 17enne brasiliano, è stato denunciato per danneggiamento aggravato. Purtroppo non è la prima volta che proprio il Colosseo e le sua mira vengono presi di mira da avventori e vandali.

LEGGI ANCHE: Roma, la fontana di Campo de' Fiori sfregiata dai tuffi dei francesi

Non finisce qui, sempre i carabinieri - stavolta del nucleo operativo della compagnia Roma Trionfale - hanno arrestato un cittadino tunisino di 50 anni, senza fissa dimora e con precedenti. L'uomo aveva appena rubato la borsa che una turista, impegnata a scattarsi un “selfie” con sfondo Colosseo, aveva appoggiato momentaneamente su un vicino muretto. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita alla legittima proprietaria, mentre il ladro è stato trattenuto in caserma in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria.

Ultimo aggiornamento: 11:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA