Teramo, massacra a bastonate il vicino per un parcheggio: arrestato 30enne romeno

Sabato 9 Aprile 2022 di Tito Di Persio
Massacra a bastonate il vicino: arrestato 30enne romeno.

Trentaduenne romeno massacra a bastonate 60enne italiano per aver parcheggiato una vecchia auto sulla sua proprietà: arrestato per lesioni aggravate.

Il fattaccio è successo ieri nel comune di Civitella del Tronto. I due entrambi agricoltori e confinanti, stando a quanto si apprende, tra loro c’erano dissapori che andavano avanti da anni. Ma non erano mai arrivato a tanto. Nella mattinata a far scattare l’ira di A.G., 32enne romeno è stato il fatto che G.A., 62enne italiano, abbia parcheggiato una parte dell’auto sul terreno di sua proprietà. Tra i contendenti ne è nata subito una discussione accesa e dalle parole si è passati subito ai fatti.

Il giovane della Romania con un bastone a iniziato a colpire l’italiano in testa e una volta a terra continuava a dargli bastonate a calci. I famigliari appena, che abitano lì vicino, appena è iniziata la rissa avevano allertato il 112. I carabinieri, che fortunatamente si trovano nelle vicinanze, sono subito intervenuti e sono riuscito a fatica a fermare ed arrestare il 32enne. «Era una furia e se non l’avessimo arrestato le conseguenze sarebbero state di certo più gravi», hanno detto i militari che sono intervenuti L’aggressore processato per direttissima è stato condannato ad un anno e otto mesi di reclusione per lesioni aggravate e poi rimesso in libertà. Mentre il 62enne in autonomia si è andato a far medicare al pronto soccorso dell’ospedale di Sant’Omero. Entrambi i litiganti non avevano mai avuto problemi con la giustizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA