Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tragedia alla scuola di fanteria
Muore allievo maresciallo di 38 anni

Tragedia alla scuola di fanteria Muore allievo maresciallo di 38 anni
di Chiara Rai
1 Minuto di Lettura
Martedì 16 Maggio 2017, 14:39 - Ultimo aggiornamento: 15:30
ROMA - Stroncato nel fiore dei suoi anni: è morto questa mattina a soli 38 anni Daniele Ferrante, allievo maresciallo dell’Esercito Italiano dopo essere stato colto da un malore mentre era impegnato in un addestramento alla Scuola di Fanteria di Cesano, alla periferia di Roma Nord nel XV Municipio.

Da venerdì scorso il militare lottava tra la vita e la morte.  L’uomo, di origini palermitane, si è letteralmente accasciato a terra in campo, davanti ai suoi colleghi per cause ancora da accertare. Immediati i soccorsi del 188 e il trasporto d’urgenza al Policlinico Umberto I di Roma.

L’uomo, effettivo alla scuola Sottufficiali di Viterbo, frequentava il 18esimo corso per allievi marescialli. Il generale di Corpo d'Armata, Danilo Errico, capo di Stato Maggiore dell'Esercito Italiano ha espresso "il più profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia".
© RIPRODUZIONE RISERVATA