La Cassazione conferma
l'ergastolo per Bossetti

La Cassazione conferma
l'ergastolo per Bossetti
Respinto il ricorso
La Cassazione ha confermato l'ergastolo per Massimo Giuseppe Bossetti, condannato in primo e secondo grado per l'omicidio di Yara Gambirasio, la giovane ginnasta di 13 anni il cui corpo venne trovato il 26 febbraio 2011 in un campo a Chignolo d'Isola, nel Bergamasco, a pochi chilometri da Brembate di Sopra, dove la ragazza viveva e da dove era scomparsa tre mesi prima. Per la giustizia italiana Massimo Giuseppe Bossetti è, in via definitiva, l’assassino di Yara Gambirasio. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Ottobre 2018, 22:22 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2018 22:42

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO