Il cane Fofò si spegne poche ore
dopo la morte dell'adorata padrona

Il cane Fofò si spegne
poche ore dopo
la morte della padrona
di Giorgio Galvani
CITTA' DI CASTELLO - Una storia incredibile. A poche ore di distanza dalla scomparsa improvvisa di una signora di 70 anni muore anche il suo inseparabile amico a quattro zampe, “Fofò”, un pastore maremmano.
«Un segno divino: nel giorno in cui il Signore l’ha chiamata in Paradiso anche il suo adorato Fofo’ l’ha seguita a poca distanza in questo viaggio per stagli sempre vicino».
Questo è il passaggio dell’omelia funebre pronunciata dal parroco di Astucci nella piccola chiesa della frazione del comune di Città di Castello che a stento è riuscita a contenere le tante persone accorse per rendere omaggio e dare l’ultimo saluto a Marianna Chessa scomparsa all’età di 70 anni. Mamma e nonna, instancabile promotrice di mille iniziative in parrocchia e nella Pro-loco (di cui il figlio Andrea fino a un anno fa ha ricoperto il ruolo di presidente), la signora Marianna, sarda di origine ma trapiantata in altotevere, ha gettato nel dolore e nello sconforto prima di tutto la famiglia, i parenti e tutta la comunità locale che la amava tanto. Nello stesso giorno a poche ore di distanza in cui lei se ne andata anche il suo inseparabile cane, Fofò, un pastore maremmano di 12 anni, ha smesso di respirare: lo hanno trovato privo di vita sul piazzale antistante l’abitazione a poca distanza dalla chiesa dove molte volte ha accompagnato la sua padrona alle funzioni religiose e alle mille iniziative che l’hanno vista protagonista.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 10 Novembre 2018, 12:28 - Ultimo aggiornamento: 10-11-2018 12:43

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO