Cancro al fegato, la cura migliore è il trapianto: lo studio italiano senza precedenti

Giovedì 9 Luglio 2020
Cancro al fegato, la cura migliore è il trapianto: lo studio italiano senza precedenti
La miglior cura contro il cancro al fegato è il trapianto: è il risultato di uno studio italiano senza precedenti, coordinato dall'Istituto nazionale dei tumori di Milano (Int) che è durato 9 anni e ha coinvolto nove centri della Rete nazionale trapianti. La ricerca è stata appena pubblicata sulla rivista Lancet Oncology.

La ricerca, che non ha precedenti a livello internazionale, si è interamente svolta nell'ambito del Servizio sanitario nazionale con fondi pubblici del ministero della Salute, sottolinea una nota congiunta del Centro nazionale trapianti (Cnt) e dell'Istituto nazionale dei tumori di Milano. I risultati dello studio hanno dimostrato «la superiorità del trapianto su tutte le altre terapie non chirurgiche attualmente disponibili» per combattere il cancro al fegato. «Dopo 5 anni la sopravvivenza libera da eventi tumorali dei pazienti trapiantati è risultata del 76,8% contro il 18,3% dei pazienti curati diversamente». 
Ultimo aggiornamento: 14:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA