Caldo anche di notte, come difendersi?
Quattro suggerimenti per combattere l'afa

Caldo anche di notte
come difendersi?  Quattro
consigli per combattere l'afa
L’ondata di caldo africano che ha colpito il nostro Paese oggi e si protrarrà fino a domani ci ha messo in ginocchio: e non si soffrirà solo durante il giorno ma anche durante le notti afose e umide. Per questo è utile sapere alcuni accorgimenti per difendersi dal caldo durante la notte.


Innanzitutto lenzuola e cuscino: evitare la biancheria di tessuti non naturali o dai colori scuri, e anche cuscini grandi. Meglio un cuscino più piccolo che avvolga meno il capo e provochi meno calore intorno allo stesso. Come per le lenzuola anche per il pigiama (per chi lo usa) meglio privilegiare tessuti naturali e comunque modelli non attillati: è importante che intorno al corpo circoli più aria possibile, sebbene sia difficile pensare di indossare un pigiama se durante la notte ci sono 35 gradi.

Per addormentarsi più rapidamente poi, un doppio trucco: inumidire i capelli con acqua fresca, e bagnare anche piedi e caviglie. Il fresco sollievo dovuto a questo doppio accorgimento vi farà sentire meno caldo nel momento in cui vi metterete a letto, e addormentarsi sarà più semplice.

Importante fare un uso intelligente del ventilatore: piazzando il letto in mezzo tra il ventilatore stesso e la finestra aperta, ad esempio, si crea un ottimo spostamento d’aria, che può creare un leggero refrigerio. Così come piazzare una ciotola con cubetti di ghiaccio davanti al ventilatore, rinfrescherà l’aria spostata dal dispositivo.

Infine è fondamentale anche l’alimentazione: in giornate come queste, è meglio evitare pasti ipercalorici e mangiare invece cibi più leggeri e facilmente digeribili, che portano dunque a ridurre il calore sviluppato dal corpo per via del metabolismo. Nell’attesa che questo caldo ci dia una tregua, si può partire da piccoli accorgimenti per ridurre al massimo i disagi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 27 Giugno 2019, 11:43 - Ultimo aggiornamento: 27-06-2019 11:47

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO