Picchiano e spogliano una ragazzina
L'aggressione choc delle baby bulle

Martedì 9 Febbraio 2016
L'aggressione delle baby bulle

HENGSHUI - Aggredita, picchiata e spogliata in mezzo alla strada: la vittima del bullismo, una ragazzina minorenne, accerchiata e molestata da coetanee che hanno anche filmato il tutto. Il video è ovviamente finito online, dove in migliaia lo hanno visualizzato, diventando virale.

L’aggressione, risalente allo scorso 21 gennaio, è avvenuta in Cina, a Hengshui, ad opera di tre ragazzine di 13, 14 e 16 anni: non appena il video è diventato virale, lo scorso 3 febbraio, le tre, per paura, si sono precipitate alla stazione di polizia con i loro genitori.

La ragazzina vittima dell’aggressione da parte delle baby bulle ha 16 anni: le tre sono state espulse da scuola. Nel video, che dura più o meno 2 minuti, si vede la ragazzina in mezzo ad una strada, circondata da altre ragazze mentre una persona filma tutto. Poi gli schiaffi, i calci, e le molestie: i bulli le tolgono il giubbino e poi il maglione, lasciandola vestita dei soli jeans e del reggiseno, che le strappano poi di dosso.

Ultimo aggiornamento: 21:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA