Cacciatore romano morto in Scozia
ucciso da un colpo partito da un amico

Cacciatore romano morto
ucciso da un colpo
partito da un amico
Cacciatore romano morto
ucciso da un colpo
partito da un amico
Ucciso dal colpo di fucile esploso accidentalmente dal suo amico e compagno di caccia. È accaduto in Scozia ieri mattina dove tre uomini di Lariano si erano recati per una breve vacanza organizzata da una agenzia specializzata per cacciatori. La vittima è Marco Cavola, 42 anni, imprenditore del settore movimento terra che a Lariano era titolare di una nota ditta.  I tre erano in una riserva del caccia quando dal fucile di un altro imprenditore sempre di Lariano, sarebbe partito accidentalmente il colpo fatale che ha centrato il 42 enne uccidendolo. La salma è sotto sequestro e il suo amico è indagato dalla polizia scozzese. Oggi partiranno i parenti di entrambi gli uomini, ciascuno per motivi diversi. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 26 Marzo 2019, 10:08 - Ultimo aggiornamento: 26-03-2019 11:08

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO