In coda in chiesa per ricevere il cibo: perde la testa e massacra di pugni il parroco

Sabato 13 Giugno 2020 di Salvatore MORELLI
La chiesa al quartiere Perrino a Brindisi

Paura presso la parrocchia “Cuore Immacolato di Maria”, al quartiere Perrino a Brindisi, dove il parroco è stato colpito e ferito al volto da un pugno sferrato da un uomo. Il sacerdote è  responsabile della parrocchia e della Caritas locale: è stato vittima di un 42enne del posto, già noto alle forze dell’ordine e ora denunciato a piede libero dalla polizia per lesioni.

Il violento gesto, assurdo e improvviso nel racconto di alcune persone presenti a quell’ora all’interno dell’ufficio sacerdotale, sarebbe avvenuto per una banale incomprensione, mentre era in corso una distribuzione di viveri per l’emergenza alimentare.

Subito dopo l’aggressione, il sacerdote (ancora sanguinante) ha raggiunto gli uffici della Questura di via Perrino - nemmeno tanto lontano dalla parrocchia di piazza Bartolo Longo - per denunciare il caso ai poliziotti della Squadra mobile. Sul posto è poi arrivata un’ambulanza del 118 per una prima medicazione, ma il sacerdote è stato comunque accompagnato presso il Pronto soccorso dell’ospedale “Perrino” per essere medicato all’altezza di un occhio, dove sono stati applicati alcuni punti di sutura.

Ultimo aggiornamento: 22:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA