Brasile, colpo grosso all'aeroporto
di San Paolo: rubati 750 chili di oro

Colpo grosso
all'aeroporto di San Paolo
rubati 750 chili di oro
Colpo grosso, come da film, in Brasile. Otto uomini armati di fucili automatici travestiti da poliziotti hanno rubato circa 750 chili di oro e metalli preziosi, per un valore stimato in 40 milioni di dollari (circa 36 milioni di euro), da un deposito dell'aeroporto internazionale Guarulhos di San Paolo del Brasile. Lo hanno reso noto le autorità dello scalo paulista.  Secondo questi funzionari la banda si è impossessata fra l'altro di un carico di lingotti d'oro destinato a Zurigo e New York. I rapinatori sono entrati nell'aeroporto a bordo di due pick-up simili a quelli usati dalla polizia federale brasiliana, che sono poi stati trovati a circa 20 km dallo scalo.  Non ci sono stati feriti e non sono stati sparati colpi di arma da fuoco, ma secondo un agente di polizia che ha voluto mantenere l'anonimato, un funzionario dell'aeroporto e otto membri della sua famiglia - inclusi quattro minorenni - sono sequestrati dai banditi, che li hanno tenuti per circa 12 ore. Sono stati tutti liberati una volta che il commando ha preso il largo.

La banda, divisa in due gruppi, è entrata all’interno dello scalo a bordo di due gipponi della polizia militare. Vestiti da agenti, i rapinatori hanno bloccato e minacciato gli operai che stavano effettuando il trasbordo e si sono fatti consegnare il carico di 752 chili di oro destinato in Svizzera e negli Usa. La rapina è stata spettacolare, degna di un film di Hollywood. Il gruppo ha agito da veri professionisti. Il blitz è durato in tutto 2 minuti e 30 secondi, così come si vede dai nastri delle telecamere di sorveglianza dello scalo più trafficato del Brasile. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 26 Luglio 2019, 17:55 - Ultimo aggiornamento: 26-07-2019 18:23

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti