Bomba d'acqua da Roma al litorale: strade allagate
e fuga dalle spiagge. Albero cade /Previsioni meteo

Bomba d'acqua da Roma
al litorale: strade allagate
e fuga dalle spiagge
Bomba d'acqua dalle 15.40 da Roma al litorale: strade subito allagate e fuggi fuggi dalle spiagge  da Ostia, Fiumicino, Maccarese, Fregene. Molti bagnanti si sono stretti nei chioschi sperando che il temporale non fosse così intenso, ma poi, incalzati dai rovesci, si sono precipitati verso le auto o le abitazioni del lungomare.  

Particolarmente colpito il centro della Capitale con i turisti che si sono rifigiati nei negozi. L'irruenza delle precipitazioni ha spinto molti a scendere nelle stazioni delle metro. Come avviene spesso in questi casi mentre alcuni quartieri erano flagellati dalla pioggia, su altri non cadeva una goccia d'acqua. Roma Nord, ad esempio, l'ha scampata.

Un grosso ramo è caduto in via Leone IV, all'angolo con viale Giulio Cesare, nel quartiere Prati a Roma. La polizia locale ha chiuso un tratto di viale Giulio Cesare. 

Il crollo più rilevante in viale delle Mura Portuensi dove un grande platano si è spaccato in due: parte del fusto e della chioma è caduta sulla strada, allagata, e sulle vetture, peraltro parcheggiate illegalmente sull'intero marcipiede come avviene da anni senza che i vigili urbani, che hanno in questa via la sede del deposito auto, intervengano.

LE PREVISIONI
L'anticiclone delle Azzorre ha conquistato le regioni settentrionali e parte di quelle centrali, ma ha lasciato indifesi il Sud e la Sicilia. Il team del sito iLMeteo.it avvisa che questa settimana i temporali colpiranno ancora gran parte delle regioni centrali e la Sicilia, e si spingeranno fin verso l'Appennino centrale e il Lazio, fino a Roma. Isolate attività temporalesche anche sull'arco alpino, mentre sul resto d'Italia la protezione dell'alta pressione delle Azzorre favorirà giornata soleggiate e calde con temperature massime a volte superiori ai 32°C, come a Firenze, Roma e Bologna. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito, annuncia in anteprima un nuovo cambio di rotta: da venerdì 22 l'anticiclone oceanico indietreggerà verso la Francia, permettendo l'arrivo di una forte perturbazione temporalesca che dal Nord scenderà verso il Centro-Sud, causando inoltre un crollo termico di circa 8°C, che si farà sentire soprattutto nel weekend 23-24 Giugno.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 18 Giugno 2018, 16:34 - Ultimo aggiornamento: 18-06-2018 18:17

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO