Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vacanza alle Bahamas da incubo, bambino di 8 anni attaccato da tre squali: «Una scena da film»

Il padre di Finley racconta la drammaticità di quegli istanti: è stato salvato dalla sorella di 9 anni

Vacanza alle Bahamas da incubo, bambino di 8 anni attaccato da tre squali: «Sembrava una scena del film 'Lo squalo'»
Vacanza alle Bahamas da incubo, bambino di 8 anni attaccato da tre squali: «Sembrava una scena del film 'Lo squalo'»
3 Minuti di Lettura
Martedì 9 Agosto 2022, 11:12 - Ultimo aggiornamento: 12:08

Finley Downer, un bambino di 8 anni inglese, di Kettering in Northamptonshire, è stato aggredito da 3 squali mentre si trovava con la famiglia in vacanza alle Bahamas. «Era come una scena del film 'Lo squalo'», racconta il padre. Un attacco che è costato ferite molto gravi al piccolo Finley, salvato dalla sorella Lilly.

Il salvataggio

Finley è stato trascinato fuori dall'acqua da sua sorella Lilly e portato d'urgenza in ospedale con profondi tagli alle gambe. La sua famiglia stava facendo un tour di cinque isole caraibiche, grazie a un pacchetto turistico, che prevedeva una nuotata guidata insieme a iguane, maiali e squali nutrice.  

Il racconto del padre 

Il padre di Finley, Michael, ha raccontato l'incidente al The Sun: «Mio figlio poteva morire. Era come una scena del film 'Lo squalo'. Abbiamo visto nuotare gli squali tra la folla nella Bahia e pensavamo non fosse pericoloso». 

I suoi figli, Finley, Emily e l'eroina della vicenda: la piccola Lily di 9 anni, hanno così deciso di entrare e giocare con gli animali, ignari che gli squali nutrice venivano nutriti in quel momento. «Improvvisamente ho sentito un urlo terrorizzato e ho visto dozzine di persone che giravano intorno a Finley. C'era così tanto sangue. Pezzi della sua gamba penzolavano. Continuava a dire: 'Papà non voglio morire. Papà, non voglio andare in paradiso'», racconta piangendo il signor Downer, rivivendo il dramma di quegli istanti. 

La versione del tour operator

Il tour operator, Exuma Escapes, ha dichiarato che la famiglia era partita senza una guida e aveva visitato una laguna che non era nel tour. Finley è stato trascinato fuori dall'acqua da sua sorella e portato in una vicina clinica medica in un buggy da golf. Suo padre ha poi dovuto pagare un volo di quasi 2.500 euro per Nassau in modo che suo figlio potesse recarsi in un ospedale per essere operato. Il bambino di otto anni sta ancora usando una sedia a rotelle dopo l'attacco e probabilmente avrà cicatrici permanenti, ma è fuori pericolo.

Gli squali nutrice

Gli squali nutrice possono raggiungere una lunghezza media di tre metri e pesare dai 90 ai 140 chili. Sono abitanti del fondale marino che si muovono lentamente e di solito sono innocui per l'uomo. Tuttavia hanno mascelle molto forti piene di migliaia di minuscoli denti e possono attaccare se si sentono in pericolo o se vengono calpestati e infastiditi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA