Azzannato dal suo pitbull davanti ai genitori: trentenne gravissimo

Mercoledì 15 Settembre 2021 di Tito Di Persio
Azzannato dal suo pitbull davanti ai genitori: trentenne gravissimo

Tragedia sfiorata in contrada Licciano a Cellino Attanasio: un uomo di 32 anni, M.D.S., è stato aggredito dal proprio pitbull arrecandogli gravi ferite agli arti superiori e inferiori. Illesi gli anziani genitori che hanno fatto in tempo a rinchiudersi all’interno di una camera e chiudere la porta, mentre il giovane ha riportato una prognosi di 40 giorni. Il personale medico ieri, inoltre, lo ha sottoposto ad un delicato intervento chirurgico della durata di circa tre ore.
Tutto è iniziato verso le 23 di lunedì. Stando a quando si apprende il 32enne, già noto alle forze dell’ordine, era in casa con i genitori e stava giocando con il molosso.

Al momento non è chiaro se l’uomo ha provato a togliersi qualcosa dalla bocca o se lo stava addestrando alla sua difesa personale, anche perché ha preferito non rispondere alle domande degli inquirenti. Sta di fatto che il cane ha iniziato ad azzannarlo ferocemente. I suoi genitori spaventati di corsa, e senza poter prendere nemmeno il telefonino, hanno appena fatto in tempo a rinchiudersi in una camera perché il pitbull aveva puntato anche loro. Quindi sono messi ad urlare dalla finestra. Per fortuna un vicino li ha ascoltati ed ha allertato i soccorsi.


Sul posto oltre ad un’ambulanza del 118 e della Croce Bianca di Montorio sono intervenuti i vigili del fuoco di Roseto e gli uomini della polizia veterinaria per sedare e catturare l’animale inferocito. Una volta reso inoffensivo è stato trasportato, dove è tutt’ora in custodia All’Uoc, servizio veterinario di sanità animale a Giulianova. Il suo padrone invece è stato trasportato in codice giallo al Mazzini di Teramo. I carabinieri della locale stazione e della compagnia di Giulianova in queste ore stanno ascoltando i genitori, i vicini di casa e gli amici del 32enne. S’indaga, visto anche i suoi numerosi precedenti, sulle condizioni come veniva tenuto l’animale e quale potrebbe essere stato il motivo che lo ha fatto diventare così aggressivo. In ogni caso ci vorranno diversi giorni per arrivare ad una conclusione investigativa.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA