Attaccata da uno squalo, gamba
amputata ad una ragazza di 17 anni

Martedì 4 Giugno 2019 di Domenico Zurlo
Attaccata da uno squalo, gamba amputata ad una 17enne. «Salvata dal papà, lo ha preso a pugni»

Una ragazzina di 17 anni, Paige Winter, ha subìto un attacco da parte di uno squalo, ed è stata salvata da suo padre, che si è lanciato in acqua per aiutarla e ha preso letteralmente a pugni l’animale: è successo in North Carolina, e la giovane ha avuto ferite gravissime, che hanno costretto i medici ad amputarle una gamba sopra il ginocchio e anche alcune dita di una mano.


Una storia terribile, raccontata dai media americani e ripresa da quelli di tutto il mondo. «Tutti hanno iniziato a urlare, ho visto questa ragazzina che arrancava verso la spiaggia, ci hanno fatto uscire tutti dall’acqua», ha detto un testimone a WCTI: Paige è stata subito trasportata al Vidant Medical Center di Greenville, dove le è stata salvata la vita ma ha dovuto purtroppo perdere una gamba.



Su GoFundMe è stata promossa una raccolta fondi per aiutare la famiglia di Paige, che a dispetto della giovane età è sempre stata un’animalista e «resta una decisa sostenitrice degli animali marini», hanno fatto sapere i vertici dell’ospedale. La raccolta fondi, che aveva come obiettivo quello di raccogliere 40mila dollari per le sue cure (probabilmente avrà presto bisogno di altri interventi chirurgici) ha già racimolato quasi l’intera cifra.

Ultimo aggiornamento: 20:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA