Rapina le banche con parrucca
e bandana in testa: 66enne in manette

Rapina le banche
con parrucca e bandana
in testa: 66enne in manette
VERONA  - Usava bandane e parrucche per mettere a segno i suoi colpi. Per una serie di rapine in banca, un 66enne di Cerea (Verona) è finito in carcere, arrestato dai carabinieri di Legnago. L'uomo è accusato di due colpi insieme ad altri due uomini, entrambi lombardi.

La banda aveva colpito il Monte Paschi di Siena di Bagnolo in Piano (Reggio Emilia) il 21 luglio 2017: mascherati con parrucche, occhiali da sole, bandane ed armati di coltello si erano fatti consegnare 7.400 euro. Mentre il 21 agosto avevano colpito la Banca Intesa-San Paolo di Piadena (Cremona).

I militari dell'Arma hanno pedinato per giorni i tre uomini; il 66enne veronese è stato prelevato dalla propria abitazione, dove stava già scontando una condanna agli arresti domiciliari per altri fatti. L'uomo è stato quindi portato nel carcere di Montorio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 21 Ottobre 2017, 18:51 - Ultimo aggiornamento: 21-10-2017 18:57

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO