Franco Terlizzi, chi è l'ex pugile e concorrente dell'Isola dei Famosi arrestato per 'Ndrangheta: era il prestanome del figlio di un boss

Terlizzi è tra i 13 destinatari del provvedimento di fermo nell'ambito di una indagine sulla 'Ndrangheta coordinata dalla dda milanese

Franco Terlizzi, chi è l'ex pugile e concorrente dell'Isola dei Famosi arrestato per 'Ndrangheta: era il prestanome del figlio di un boss
4 Minuti di Lettura
Martedì 6 Settembre 2022, 09:38

Dalla tv al carcere.  Franco Terlizzi, ex pugile e pr dell'Hollywood, passato alla ribalta delle cronache per aver partecipato negli scorsi anni all'Isola dei Famosi è tra i 13 destinatari del provvedimento di fermo nell'ambito di una indagine sulla 'Ndrangheta coordinata dalla dda milanese e condotta dai Nuclei di Polizia Economico-Finanziaria della Gdf di Milano e Pavia, con il supporto del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata di Roma.  Terlizzi, secondo gli accertamenti, sarebbe uno dei prestanome di Davide Flachi, il figlio di Pepè, il boss della Comasina morto a gennaio.

Bagarre a Senigallia, carabinieri insultati e spintonati dai bulli. Nel caos ferito anche un 14enne

L'inchiesta

I citati provvedimenti rappresentano l'epilogo di una complessa attività investigativa convenzionalmente denominata «Metropoli - Hidden Economy», coordinata dalla D.D.A. milanese e condotta dai Nuclei di Polizia Economico-Finanziaria di Milano e Pavia, con il supporto del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata di Roma, che ha consentito di ricostruire le attività illecite di un'associazione criminale composta da soggetti dediti, a vario titolo, all'illecito traffico di cocaina, hashish e marijuana e all'intestazione fittizia di beni, avente al vertice il figlio dello storico esponente apicale di un sodalizio di 'ndrangheta del quartiere Comasina di Milano. Le investigazioni economico-finanziarie hanno permesso di ricostruire i flussi di danaro e rilevare come una carrozzeria, utilizzata dagli indagati anche per la riparazione di auto in danno di istituti assicurativi, ed un negozio di articoli sportivi, entrambi ubicati nella provincia di Milano e formalmente intestati a terzi soggetti, fossero in realtà riconducibili all'indagato principale. Le indagini hanno altresì permesso di ricostruire le rotte dello stupefacente, con sequestri effettuati anche nel territorio della Confederazione Svizzera, episodi estorsivi nei confronti dei clienti morosi ed un traffico di armi anche da guerra, quali mitragliatori Kalashnikov riforniti da cellule calabresi e balcaniche collegate. Sono in corso perquisizioni su tutto il territorio regionale con il supporto di altri Reparti e di mezzi aerei della Guardia di Finanza. 

Chi è Terlizzi, ex pugile

Franco Terlizzi è un’ex pugile divenuto noto dopo aver partecipato come naufrago alla 13esima edizione dell’Isola dei Famosi.Della sua partecipazione al programma ne ha giovato anche il figlio Michael, che è riuscito a farsi notare perché più volte ospite in studio per sostenere il padre. Terlizzi junior dopo diverse ospitate da Barbara D’Urso ha partecipato a Temptation Island Vip e in seguito al Grande Fratello 16.L’ex pugile, dopo la conclusione della sua carriera agonistica è diventato personal trainer ed ha allenato diversi vip.

Franco Terlizzi è nato a Bitonto, in provincia di Bari, nel 1962. Per via di un’infanzia complessa fin da piccolo si è dedicato alla boxe fino a diventare professionista nella categoria Massimi Leggeri. Oggi è personal trainer dei vip. Il suo account Instagram è seguito da 48,9mila follower. E' sposato con Ketty, dalla quale ha avuto due figli: Michael e Camilla.

L'isola

Nel 2018 Franco Terlizzi ha partecipato alla tredicesima edizione dell’Isola dei Famosi. Partito inizialmente per Saranno isolani, spin off del programma, si è aggiudicato grazie al televoto il biglietto per l’Honduras.E' stato però costretto ad abbondonare l’Isola non riuscendo a proseguire la sua esperienza a causa di problemi di salute. Sarà Nino Formicola, comico e cabarettista, a vincere il programma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA