Novantenne stuprata da un conoscente: il caffè al bar, poi la violenza a casa

Il violentatore è conosciuto dalla donna, che avrebbe riferito ai sanitari il suo nome

Sabato 5 Marzo 2022
Novantenne violentata da conoscente (foto di repertorio)

Un caffè insieme, poi, a casa, la violenza sessuale. Ha dell'incredibile la drammatica vicenda che riguarda un'anziana novantenne vicentina, stuprata da un "conoscente" sui 60 anni. La vicenda sarebbe avvenuta giovedì scorsa.

 

La donna si reca in un bar della città, qui incontra un uomo che già conosce, prende un caffè con lui. Poi accusa un certo malore, come avrebbe poi raccontato ai sanitari. Lui la accompagna a casa e lì la violenta.

 

Più tardi, verso sera, non avendo avuto risposta ad alcuni colpi di telefono, i figli della signora vanno a casa sua e la trovano, semisvestita e choccata, sul pavimento. Immediatamente è stato chiamato il Suem 118, quindi dopo i primi soccorsi l'anziana è stata accompagnata all'ospedale San Bortolo, dove sarebbe stato accertato l'avvenuto stupro.

 

Il presunto vuiolentatore però avrebbe un nome e un cognome, riferito ai medici dalla novantenne. La notizia viene riportata dai quotidiani locali Giornale di Vicenza e Corriere del Veneto. Indagini in corso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA