Anatolij Karpov, l'ex campione del mondo di scacchi (e alleato di Putin) è in coma. «È stato aggredito»

Anatolij Karpov, ex campione del mondo di scacchi e membro del partito di Putin, in coma indotto dopo un incidente domestico
Anatolij Karpov, ex campione del mondo di scacchi e membro del partito di Putin, in coma indotto dopo un incidente domestico
3 Minuti di Lettura
Lunedì 31 Ottobre 2022, 22:40

Anatolij Karpov, ex campione del mondo di scacchi è in coma indotto dopo essere stato rinvenuto nei pressi della Duma privo di sensi, probabilmente ubriaco, questo almeno secondo quanto si apprende da alcuni canali Telgram. Fonti di Mosca riferiscono invece che Karpov sia stato vittima di un incidente domestico. L'uomo 71 anni è attulamente membro della Duma di Stato e del partito Russia Unita, di Vladimir Putin.

Anatolij Karpov, fedelissimo di Putin in coma: la vicenda

Karpov ha riportato un trauma cranico a seguito di un incidente domestico, come ha spiegato la figlia Sofia. Il 71enne, uno dei più grandi giocatori di scacchi della storia, campione del mondo indiscusso per 10 anni di fila (1975-1985) è in coma indotto nel reparto di terapia intensiva del reparto di neurologia dell'ospedale Sklifosovski di Mosca.

Nelle ultime ore erano emerse varie teorie circa quello che potrebbe essergli accaduto veramente. Tramite diversi gruppi Telegram e alcune pagine web, è trapelata l'informazione che Karpov fosse stato trovato privo di sensi nelle vicinanze della Duma lo scorso fine settimana, e che avesse subito un trauma cranico, una frattura all'anca, oltre a trovarsi in stato di intossicazione abbastanza grave. Fonti ufficiali di Mosca hanno ovviamente smentito tale teoria. 

Tuttavia poco prima Il 31 ottobre, Andrei Kovalev, presidente del Movimento russo degli imprenditori, aveva annunciato su Telegram che Karpov era ricoverato «in terapia intensiva dopo un attacco da parte di sconosciuti» e tenuto «in coma farmacologico». L'assistente di Karpov, Albert Stepanyan, ha invece smentito questa ricostruzione in un'intervista alla Tass. L'agenzia russa RIA Nóvosti ha riferito, indicando le fonti ospedaliere dove è ricoverato l'ex campione del mondo di scacchi, che Karpov si trova in condizioni molto gravi e che solo il coma indotto gli impedirebbe di morire. 

Putin, tre sosia per coprire la sua fuga? L'intelligence ucraina: «Dov'è finito il presidente russo?»

© RIPRODUZIONE RISERVATA