Ambasciatore russo ucciso alle spalle
in un agguato da un islamista a Ankara

L'ambasciatore russo ad Ankara, Andrey Karlov,
L'ambasciatore russo ad Ankara, Andrey Karlov,
3 Minuti di Lettura
Lunedì 19 Dicembre 2016, 17:37 - Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre, 11:50

L' ambasciatore russo ad Ankara, Andrey Karlov, è stato ucciso  in un attacco armato nella capitale turca. Lo riferisce il quotidiano filogovernativo turco Sabah.

Karlov è stato raggiunto da colpi d'arma da fuoco mentre era impegnato in un discorso durante una mostra ad Ankara, come riportano i media locali. 

 

 

È stato ucciso in un blitz della polizia turca l'uomo che stasera ha sparato all' ambasciatore russo ad Ankara, Andrey Karlov, ferendolo gravemente mentre teneva un discorso a una mostra nella capitale turca. Lo riferiscono le tv turche.





Secondo la Tass, un uomo armato ha sparato all'ambasciatore russo alla schiena quando questi stava finendo il suo intervento alla mostra fotografica 'La Russia attraverso gli occhi dei turchì ad Ankara.

Il killer che ha ucciso l'ambasciatore russo ad Ankara, Andrey Karlov, si sarebbe presentato come una delle guardie del corpo del diplomatico. Lo ha riferito una fonte citata dall'agenzia di stampa russa Ria Novosti. L'uomo, la cui identità non è stata ancora rivelata, è stato ritrovato ucciso con indosso abiti da «guardia del corpo», ha dichiarato la fonte rimasta anonima. Il killer, in abito scuro e cravatta, appare nel video dell'attacco mentre esplode dei colpi d'arma da fuoco alle spalle dell'ambasciatore.


È stato identificato come un diplomato dell'accademia di polizia di nome Mert Altintas l'attentatore che ha ucciso l'ambasciatore russo ad Ankara, Andrey Karlov, durante una mostra nella capitale turca. Lo scrive il quotidiano Sabah, secondo cui Altintas, 22 anni, si era diplomato nel 2014 all'accademia Rustu Unsal di Smirne.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA