Incendio in area protetta Alghero
Distrutte oltre 250 roulotte

Incendio in area protetta Alghero Distrutte oltre 250 roulotte
2 Minuti di Lettura
Domenica 20 Settembre 2015, 22:02 - Ultimo aggiornamento: 23:14

ALGHERO - Un vasto incendio, di probabile

origine dolosa, ha devastato durante la notte un'area di almeno 10 ettari della pineta all'interno dell'Area marina protetta di Capo Caccia, ad Alghero, tra la spiaggia di Mugoni e l'hotel Baia di Conte. Le fiamme hanno letteralmente raso al suolo i campeggi di Sant'Imbenia e Sant'Igori (chiusi da alcuni anni) e colpito, almeno in parte, quello della Stalla. Il fuoco ha distrutto oltre 250 roulotte, tutte disabitate. L'incendio è partito tra le 2 e le 3 del mattino da Sant'Imbenia e, aiutato dal forte vento di maestrale, si è immediatamente esteso a tutta l'area.

I vigili del fuoco di Sassari e Alghero e gli uomini del Corpo forestale hanno impiegato diverse ore per domare le fiamme. In azione anche elicotteri e canadair. La situazione è tornata alla normalità intorno alle 7.30 del mattino. Sul posto anche i carabinieri di Alghero.

I soccorritori sono al momento impegnati a interdire l'area, all'interno della quale sono state individuate almeno una trentina di bombole a gas. I camping di Sant'Imbenia e Sant'Igori sono da anni al centro di una contorta vicenda giudiziaria, in seguito alla quale sono stati posti sotto sequestro da oltre tre anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA