Alessandria, uccide la sorella facendole bere
acido e poi tenta il suicidio con lo stesso sistema

Uccide la sorella facendole
bere acido, poi tenta suicidio
con lo stesso sistema
Ha ucciso la sorella facendole bere acido muriatico e poi ha tentato di suicidarsi allo stesso modo. Tragedia della disperazione a Frescondino, frazione di San Salvatore Monferrato. Il fratello 67enne, ricoverato in gravi condizioni, è stato dichiarato in arresto per omicidio dai carabinieri, intervenuti nell'abitazione dei due su segnalazione di un conoscente. È probabile che l'uomo volesse porre fine alle sofferenze sue e della sorella, 73 anni, malata da tempo.

La donna morta era da tempo costretta a letto, in stato di incoscienza a causa delle gravi condizioni di salute. Accanto al letto, i carabinieri hanno trovato una bottiglia di acido muriatico. La stessa trovata accanto al fratello 67enne di Valenza, in cura presso un centro di salute mentale di Casale Monferrato, riverso a terra ancora sofferente. Sul posto sono intervenuti con i carabinieri i sanitari del 118, che hanno trasportato d'urgenza fratello e sorella in ospedale. Il decesso della donna è avvenuto poche ore dopo il ricovero
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 19 Maggio 2018, 14:26 - Ultimo aggiornamento: 19-05-2018 15:55

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO