Venditore di borse "false" reagisce
ai controlli e aggredisce i carabinieri

Domenica 13 Ottobre 2019
VENEZIA - Due carabinieri sono stati aggrediti e feriti da un senegalese, irregolare e già noto alle forze dell'ordine, che era stato fermato per un controllo in Riva degli Schiavoni a Venezia. Lo straniero, 25 anni, era stato sorpreso a vendere borse contraffatte da una pattuglia dell'Arma che non ha avuto nemmeno il tempo di intervenire perchè è stata aggredita. Il senegalese, infatti, si è scagliato contro i due militari che, con grande difficoltà, sono però riusciti a bloccarlo e a condurlo in caserma con il supporto di una ulteriore pattuglia intervenuta in loro soccorso. Due carabinieri, a seguito della colluttazione, hanno riportato lesioni guaribili in pochi giorni per le diverse contusioni, distorsioni ed escoriazioni. Informato il pm di turno, il 25enne è stato tratto in arresto e tradotto presso il carcere Santa Maria Maggiore di Venezia sino alla celebrazione della direttissima prevista per domani. Ultimo aggiornamento: 20:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA