L'agenzia di lavoro: "Non assumeremo
indiani fino alla liberazione dei marò"

Lunedì 7 Dicembre 2015
LECCO - Finora, avevamo sentito storie simili riguardo ad attività commerciali come le agenzie di viaggi.


Ora, però, a discriminare gli indiani per la vicenda dei marò ci ha pensato un'agenzia di collocamento di Lecco. "Questa azienda non assumerà personale di nazionalità indiana finché i nostri soldati non verranno liberati", si legge su un cartello affisso su una vetrina.

La provincia di Lecco non è nuova a questi casi di 'ostruzionismo' nei confronti degli indiani: lo scorso anno il presidente Daniele Nava impedì ad una casa di produzione di Bollywood di girare alcune scene di un film nella suggestiva cornice di Villa Monastero di Varenna. Ultimo aggiornamento: 16:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA