Accoltella moglie ed il figlio 13enne
dopo una lite, poi si costituisce

Accoltella la moglie
ed il figlio 13enne dopo
una lite, poi si costituisce
MILANO - Un uomo di 42 anni è stato arrestato dai carabinieri per aver accoltellato la moglie di 36 anni al culmine di una lite scoppiata, la scorsa notte, a Marchirolo, in provincia di Varese. Ferito di striscio ad una mano anche il figlio della coppia, 13 anni, intervenuto per difendere sua madre. Grazie a una telefonata al 112 fatta dal ragazzo, madre e figlio sono stati soccorsi e trasportati all'ospedale Circolo di Varese.

La donna, ferita in vari punti del corpo, è stata ricoverata con una prognosi di circa un mese, ma non ritenuta in pericolo di vita. Il figlio è stato invece medicato e dimesso con una prognosi di venti giorni, per un taglio alla mano destra. Il marito, dopo aver abbandonato l'abitazione familiare subito dopo l'aggressione, si è presentato in caserma dai carabinieri. Accusato di tentato omicidio, è ora in custodia dei militari in attesa della decisione dell'autorità giudiziaria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Febbraio 2019, 11:57 - Ultimo aggiornamento: 16-02-2019 12:49

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO