Trancia con l’auto il semaforo e scappa
Boato, caccia al pirata della strada

Trancia con l’auto
il semaforo e scappa: boato
e caccia al pirata della strada
SAN BENEDETTO - Qualcuno nella notte tra giovedì e venerdì ha travolto, con un’auto, il semaforo che segnala lo stop all’uscita del parcheggio di Zona Ascolani, quello che si trova a Nord dell’intersezione tra la Statale e piazza Carducci in prossimità del confine con il territorio comunale di San Benedetto. 

Uno schianto che ha provocato anche il grave danneggiamento dell’auto considerato il fatto che, a circa venti metri di distanza dai resti dell’impianto semaforico ieri mattina c’erano anche pezzi della parte anteriore del veicolo. Il protagonista (o la protagonista) dell’episodio se ne è probabilmente andato dal momento che ieri mattina risultavano segnalazioni dell’episodio alle forze dell’ordine ma ancora ignota era l’identità del conducente dell’autovettura. Sulla vicenda indagano gli agenti della polizia locale di Grottammare che hanno anche interpellato le carrozzerie della zona al fine di trovare l’auto danneggiata della quale, almeno fino a ieri, si ignorava la marca. Non è escluso che a monte dell’incidente possa esserci l’abuso di alcol e questo spiegherebbe il motivo dell’abbandono del luogo dell’incidente. 

Quello che è certo è che lo schianto è avvenuto dopo le due del mattino dal momento che il semaforo, subito prima di quell’orario, era funzionante e regolarmente al suo posto. Ma potrebbe essersi trattato anche di un colpo di sonno. La polizia locale, ad ogni modo, è al lavoro per capire se sia possibile risalire al modello dell’auto e all’identità dell’automobilista. Il tutto a ventiquattro ore di distanza dalla notte brava che ha visto il centro di San Benedetto teatro di schiamazzi ed episodi legati all’ubriachezza molesta. Con l’arrivo dell’estate episodi di questo genere si moltiplicano puntualmente. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 20 Aprile 2019, 05:15 - Ultimo aggiornamento: 20-04-2019 05:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO