San Benedetto, nuovi atti vandalici
al molo e al ponte sull'Albula

Venerdì 24 Aprile 2015
San Benedetto, nuovi atti vandalici al molo e al ponte sull'Albula

SAN BENEDETTO - E’ già tutto pronto per la nuova edizione di Scultura Viva. Ma se la rassegna estiva che regalerà alla città nuove opere d’arte in mostra all’aria aperta, il patrimonio monumentale rivierasco continua ad essere troppo esposto ai vandali. Proprio uno dei massi scolpiti del Molo Sud è stato deturpato con la vernice spray, mentre i writers hanno nuovamente colpito lo storico ponte sull’Albula (all’inizio del lungomare Nord) restaurato poco prima di Pasqua.

Continuano così i raid teppistici che intaccano gli angoli più belli della Riviera. In città cresce l’esasperazione.

“Noi possiamo solo ripulire” afferma scoraggiato Fabrizio Pignotti, direttore della Multi Servizi: società partecipata municipale che, da sempre, è impegnata in un braccio di ferro con gli imbrattamuri.

Una lotta che ha anche i suoi costi per la collettività. “Lo scorso anno - rimarca Pignotti - sono stati spesi 28.000 euro, e parlo solo degli interventi messi in campo da noi”.

Ultimo aggiornamento: 26 Aprile, 10:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA