Parcheggi e traffico, estate rovente: in via Orazio eliminato il doppio senso e all’ex Tirassegno i posti auto resteranno garantiti

Domenica 29 Maggio 2022 di Marco Braccetti
Via Orazio

SAN BENEDETTO - Miglioramenti della viabilità: proseguono i riassetti dei sensi di marcia in zona via Volta. Ora tocca a via Orazio. Restando in quei paraggi: sta per scattare la conversione tra Comune e Ministro della Difesa per l’utilizzo dell’ex Tirassegno come parcheggio gratuito durante la stagione estiva, ma su questo fronte c’è un piccolo “giallo”.

 
L’ordinanza
Procediamo con ordine, iniziando col dire che il comando della polizia municipale ha emanato un’ordinanza che prevede l’istituzione di un senso unico di marcia lungo via Orazio. Questa stradina, finora a doppio-senso, potrà essere percorsa solo in direzione Ovest-Est. Già l’anno scorso, erano stati introdotti dei sensi unici in altre piccole arterie che collegano il lungomare a via Volta. Così, si continuano ad accontentare le richieste di residenti e Comitato di quartiere Marina di Sotto. Nel corso degli anni, infatti, si erano susseguite segnalazioni sul caos che generava il mantenimento a doppio senso di strade così strette. Dall’associazione zonale, riferivano anche di risse tra automobilisti, per questioni di precedenza. Una situazione potenzialmente esplosiva, soprattutto d’estate, quando il viavai di auto in quei paraggi è davvero intenso. Ma ora, dal Comune continuano a rendere le cose più ordinate. Venendo alla seconda questione, la giunta Spazzafumo ha approvato la convenzione tra Comune e ministero della Difesa per l’utilizzo come parcheggio gratuito dell’area ex Tirassegno, nel periodo compreso tra il 1 giugno ed il 30 settembre 2022. Il Comune dovrà farsi carico della manutenzione ordinaria e straordinaria dei 6.750 mq dell’area, oltre a riservare 30 parcheggi al personale della Difesa ed a stipulare una polizza assicurativa. L’amministrazione comunale prevede una spesa di 3.097 euro per realizzare le indicazioni previste dall’accordo. Questa convenzione si ripete dal 2017 e, sottolineano dal Comune, ogni anno ha portato giovamenti alla viabilità della zona. Nell’ultima delibera di giunta che autorizza la convenzione, l’area in questione viene descritta come attualmente «interamente recintata ed inaccessibile». E proprio qui sta il “giallo”. Sì, perché, teoricamente, alla scadenza di fine settembre, quell’area dovrebbe tornare ad essere chiusa. Ma chiunque conosce la zona, sa che l’ex Tirassegno è da molto tempo sempre accessibile alle auto. «Con tutta probabilità hanno deciso di chiudere un occhio - dicono, quasi sottovoce, dal Comitato di quartiere Marina di Sotto - per cercare di ovviare ad un grave problema, ossia la penuria di parcheggi. Un problema cronico, ulteriormente accentuato dal cantiere per il nuovo lungomare. Molti residenti di via Volta e dintorni hanno lasciato l’auto nell’area del Tirassegno durante i mesi scorsi». 


I precedenti
Una situazione del genere si era già verificata lo scorso anno. Riordiamo, infine, che i parcheggi a pagamento sul lungomare e dintorni scatteranno da giugno ma limitatamente ai giorni di sabato e festivi quindi per la Festa della Repubblica attenzione perché si dovranno mettere i tagliandi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA