Vede i carabinieri, scende dall'auto e fugge a piedi: in tasca ha l'hashish da spacciare

Venerdì 7 Febbraio 2020
San Benedetto, vede i carabinieri, scende dall'auto e fugge a piedi: in tasca ha l'hashish da spacciare

SAN BENEDETTO - Alla vista dei carabinieri ha accostato l'auto, è sceso dall'abitacolo e si è dato alla fuga a piedi cercando di far perdere le proprie tracce. Ma non c'è riuscito. E' accaduto la notte scorsa a Porto d'Ascoli dove i carabinieri della stazione locale, nel procedere ad un controllo di un’ autovettura, si sono resi conto del fatto che il conducente, alla vista delle divise ha bruscamente fermato l'auto per poi scendere e scappare nelle vie limitrofe

LEGGI ANCHE:
Spezzato un altro filone di spaccio di cocaina nella Valmusone e nella riviera del Conero

I ladri sull'Audi ripuliscono un ristorante e vengono messi in fuga mentre danno l'assalto a un bar


I militari si sono subito attivati mettendoli sulle sue tracce. In pochi secondi lo hanno raggiunto e immobilizzato anche se quest'ultima operazione è costata non poca fatica. L'uomo, un 46enne che abita vicino al luogo in cui è andata in scena tutta la vicenda, è stato trovato in possesso di circa dieci grammi di hashish, suddivisa in dosi. I militari non si sono fermati lì ma, coordinati dalla Procura della Repuccliva, hanno provveduto a perquisire anche l'abitazione del quarantaseienne. Da questo ulteriore controllo è venuto fuori che l’arrestato in casa aveva l’occorrente per lo smercio della droga, con bilancini e materiale per il confezionamento pronto all’uso. E' così stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA