Autovelox in funzione, limiti di velocità e parcheggio gratuito: come cambia la viabilità

Il parcheggio di via Volta nei pressi del mare
Il parcheggio di via Volta nei pressi del mare
di Marco Braccetti
3 Minuti di Lettura
Martedì 1 Giugno 2021, 05:50

SAN BENEDETTO  - Tornano operativi gli autovelox sulla soprelevata, mentre scatta la nuova convenzione tra Comune di San Benedetto e ministero della Difesa, per l’utilizzo dell’ex tirassegno come parcheggio gratuito. L’arrivo di giugno porta con sé queste novità sul fronte della viabilità

LEGGI ANCHE:

Occhio alle multe, si riattivano gli autovelox sul raccordo autostradale dell'A14 e sull'Ascoli-Mare


Vediamo i dettagli, iniziando col dire che, da oggi, l’amministrazione Provinciale di Ascoli ha riattivato i rilevatori di velocità istantanea sul raccordo Ascoli-Mare in direzione Porto d’Ascoli (Km 1+757) ed in direzione Martinsicuro: Km 0+768. Lì il limite di velocità è di 80 chilometri all’ora. «Dopo l’espletamento nelle scorse settimane delle procedure conclusive dell’apposita gara europea mediante la quale è stata individuata la società aggiudicataria - rimarcano dall’ente guidato da Sergio Fabiani - la Provincia ha siglato il contratto con il nuovo soggetto gestore delle attività di monitoraggio. Pertanto, gli impianti di rilevamento della velocità veicolare sono di nuovo operativi a presidio della sicurezza del traffico veicolare sul tratto interessato».

Con queste premesse, dalla Provincia invitano tutti gli utenti «ad osservare il limite di velocità di 80 km/h, al fine di contemperare prudenza e rispetto del Codice della Strada, anche in vista del maggiore flusso di mezzi previsto nella stagione estiva». Passando alla seconda questione: come accennato all’inizio, da oggi entra in vigore il nuovo accordo per la gestione dell’ex tirassegno di via Volta. Il ministero della Difesa (titolare dello spazio) lo concede all’amministrazione comunale fino al 30 settembre. Il Comune dovrà farsi carico della manutenzione ordinaria e straordinaria dei 6.750 metri quadrati dell’area (con particolare riguardo alla pulizia e sfalcio erba) oltre a riservare 30 parcheggi al personale della Difesa ed a stipulare una polizza assicurativa Rc. 


Nella delibera di giunta che autorizza la convenzione, l’area in questione viene descritta come «interamente recintata ed inaccessibile». Sulla prima definizione, tutti d’accordo. Mentre sulla seconda ci sono voci contrastanti. Infatti, chi frequenta spesso via Volta ricorda come l’area sia rimasta sempre aperta nel corso degli ultimi mesi. «Inaccessibile? Dire di no - conferma il residente di un palazzo affacciato proprio sull’ex tirassegno - al massimo la chiudono dopo forti piogge, quando l’area si allaga. Ma comunque, d’inverno non è che ci parcheggino poi così tante persone». Lo scorso weekend, però, l’area era già utilizzata da decine e decine di auto. Al di là di questo piccolo “giallo”, la sostanza è che, nel corso di tutta l’estate, centinaia di persone potranno ancora contare su un bel bacino di parcheggi gratuiti. 


Questa convenzione si ripete dal 2017 e, sottolineano dal Comune, ogni anno ha portato giovamenti alla viabilità della zona. Riordiamo infine che i parcheggi a pagamento sul lungomare e dintorni scatteranno a partire dal 1° luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA