La donna clochard che vive in un'auto del parcheggio del centro commerciale dà in escandescenza

La donna clochard che vive in un'auto del parcheggio del centro commerciale dà in escandescenza
La donna clochard che vive in un'auto del parcheggio del centro commerciale dà in escandescenza
2 Minuti di Lettura
Martedì 7 Giugno 2022, 08:12

SAN BENEDETTO -  Ancora problemi con la donna che, da anni ormai, vive nel parcheggio del centro commerciale “L’Orologio” di Grottammare. Nel pomeriggio di domenica, infatti, sono dovuti intervenire i carabinieri perché ha lanciato alcuni sacchi di rifiuti in strada dando in escandescenze.

Forse era stata provocata da qualche ragazzino che si trovava nel parco che si trova sopra l’area di sosta. I passanti, preoccupati dall’accaduto, hanno allertato i carabinieri che sono intervenuti riportando la calma. L’episodio torna ad accendere i riflettori sulla situazione della donna che ormai da diversi anni vive in quell’area avendo come riparo soltanto la propria auto, una vecchia utilitaria. Il punto del parcheggio in cui vive è diventato una sorta di deposito in cui sono accumulati oggetti di quotidiano uso domestico.

Tutto era iniziato quando la sua famiglia, madre, padre e, appuntao lei, figlia, aveva perso la possibilità di abitare nella casa cantoniera Anas che si trova a poca distanza dal centro commerciale. Malgrado il capofamiglia disponesse di una pensione, per protesta decise di portare moglie e figlia a vivere in auto. Sono passati anni e sia il padre che la madre della donna sono morti. Ma lei porta avanti la protesta. Non vuole essere aiutata (tra l’altro ha reddito che deriva da una pensione) e nè il Comune né le autorità sono riuscite a trovare la strada di mandarla via da lì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA