Alcol a clienti minorenni, multe a quattro locali della movida. Un quinto sanzionato per la musica alta

Venerdì 4 Febbraio 2022 di Emidio Lattanzi
Alcol ai minori, sanzioni per locali di San Benedetto

SAN BENDETTO - Arrivano con un certo ritardo sul pesante bilancio dell’ultimo weekend di movida i dati sui controlli dei vigili urbani tra i locali notturni di centro e lungomare. E confermano la tendenza denunciata dai residenti del quadrilatero: sono sempre più giovani quelli che bevono e vanno poi creando scompiglio per le strade del centro considerato il fatto che i titolari di quattro locali sono stati pizzicati, nel giro di pochissimo tempo, a versare da bere a ragazzini che non avevano ancora compiuto diciotto anni. 

 
Un’altra notte di fuoco 
È tutto acccaduto nella nottata tra sabato 29 e domenica 30 gennaio, poche ore prima della brutta aggressione avvenuta in via Mentana quando la polizia locale di San Benedetto ha dato vita ad una serie di controlli finalizzati proprio ad intercettare situazioni potenzialmente pericolose in ottica di “movida molesta”. Il servizio messo in campo dagli agenti li ha visti operare in particolar modo nelle aree cittadine interessate dalla movida serale.

Le attività hanno coinvolto in maniera particolare il centro della città, vale a dire il quadrilatero compreso tra via Roma a Nord, viale Marinai d’Italia ad Est, via Moretti a Sud e la Statale ad Ovest. Un pattugliamento continuo che ha interessato zone nevralgiche del quadrilatero come via XX Settembre, piazza Matteotti, viale Secondo Moretti ma anche via Volturno e via Aspromonte, via Calatafimi, via Galilei e via Mentana. 


Musica ad alto volume 
Nel corso dei controlli, è stato accertato il superamento da parte di un locale dei limiti di emissioni acustiche permessi dalla legge. Il personale ha dunque elevato la sanzione amministrativa prevista e ha segnalato alla Procura della Repubblica il titolare per disturbo della quiete pubblica. La cosa più grave è legata a quanto appurato in altri quattro controlli dal momento che i titolari di quattro locali del centro sono stati sanzionati in quanto è stata accertata la somministrazione di alcol a minori. 


I nomi in questura 
I nomi di quelle attività sono stati comunicati anche alla questura che non è escluso possa prendere provvedimenti sulle licenze e, comunque, è a conoscenza di questo precedente. L’attività di controllo continuerà nelle prossime settimane, in particolare nelle zone del centro cittadino. 


Lo sfogo dei residenti 
Una notizia che arriva al termine di giorni di grandi polemiche in centro conseguenti l’aggressione subita da un ventenne proprio in via Mentana e la situazione di caos che continua a viversi, nelle ore più piccole delle notte, nella zona di via Aspromonte e via Volturno. I residenti dell’area affermano di essere stati tenuti svegli fino alle quattro del mattino, ostaggi di orde di ragazzi e ragazze sempre più giovani. 


Ragazzine scatenate 
Si parla addirittura di quindicenni tra cui diverse ragazzine che, stando alle testimonianze dei residenti, si riducono in condizioni pessime a causa dell’abuso di alcol. Un problema che è andato peggiorando anno dopo anno e che sta accompagnando, con sempre maggiore intensità, l’ultimo ventennio della Riviera.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA