Tettoia crollata per il vento: sette famiglie non possono rientrare nelle loro case

Martedì 17 Dicembre 2019
San Benedetto, tettoia crollata per il vento: sette famiglie non possono rientrare nelle loro case

SAN BENEDETTO - Dopo la riunione di condominio di ieri sera, è in arrivo l’ordinanza sindacale che vieta l’accesso ad alcune famiglie che abitano negli appartamenti di via Capri interessati dal crollo della tettoia dovuto al maltempo, finché non saranno effettuati i lavori di ripristino. Le palazzine in questione sono due. Una presenta l’ingresso ad ovest, qui non vi sono problemi di accesso. L’altra affaccia ad est in via Pianosa, e presenta il lato ovest che era collegato alla prima palazzina tramite la copertura distrutta dal vento.

LEGGI ANCHE:
Torna nella casa inagibile per il terremoto e scopre la visita dei ladri sciacalli

Monteprandone, casa in fiamme Tre persone intossicate dal fumo


Qui non sarebbe possibile occupare le abitazioni. Una questione di sicurezza, come sottolineano i Vigili Urbani in attesa che l’ufficio urbanistica del Comune rediga l’atto che dovrebbe essere firmato dal Sindaco. La tettoia è sorretta da un telaio in ferro che supporta i pannelli. Per rimuovere la copertura dovrà intervenire una squadra di operai specializzata in edilizia acrobatica. Alcuna delle sette famiglie ha chiesto l’appoggio di «Ora et Labora» nonostante nella prima fase il Sindaco si sia attivato per cercare soluzioni temporanee.

© RIPRODUZIONE RISERVATA