Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Niente deroghe alla spiaggia: gli chalet dovranno rimuovere tutti gli ombrelloni abusivi

Spiaggia San Benedetto
Spiaggia San Benedetto
2 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Agosto 2022, 18:42 - Ultimo aggiornamento: 12 Agosto, 10:48

SAN BENEDETTO - Si è tenuto questa mattina un secondo incontro tra amministratori comunali, tecnici del Comune, il Comandante della Capitaneria di porto, coadiuvato dal suo staff tecnico, per esaminare la questione della perimetrazione delle concessioni demaniali alla luce dei controlli effettuati nei giorni scorsi.

 

La riunione ha fatto seguito ad un primo confronto svoltosi nelle ore successive all’avvio dei controlli a cui sono seguiti continui contatti avuti dall’amministrazione con la stessa Capitaneria di Porto e i rappresentanti di categoria degli operatori turistici per individuare una soluzione volta a tutelare i cittadini e turisti.


Nel corso dell’incontro sono stati ulteriormente analizzati gli aspetti tecnico-giuridici della vicenda ed esaminato lo sviluppo di casi analoghi. Purtroppo la conclusione a cui si è giunti è che l’attuale assetto normativo non consente di modificare lo stato delle cose, ipotesi che, si ribadisce, è stata valutata all’unico scopo di dare una risposta ai clienti penalizzati dalla situazione venutasi a creare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA