Ragazzo cerca di uccidersi con i gas di scarico nell'auto, salvato dagli agenti di polizia

Martedì 25 Gennaio 2022
Ragazzo cerca di uccidersi con i gas di scarico nell'auto, salvato dagli agenti di polizia

SAN BENEDETTO - Salvato in extremis dalla morte. Sarebbero bastati pochi attimi in più e l’uomo non ce l’avrebbe fatta. Aveva messo in atto il suo piano per suicidarsi, inalando i gas di scarico dell’auto. I poliziotti del commissariato di polizia di San Benedetto allertati telefonicamente da un familiare della palesata volontà di farla finita, si attivavano immediatamente nelle ricerche dell’aspirante suicida. E' stata  individuare l’autovettura, accesa, parcheggiata in una zona isolata del lungomare di Grottammare con un tubo che dalla marmitta terminava nell’abitacolo che aveva i finestrini serrati. Gli agenti intervenuti, hanno subito staccato il tubo di gomma che scaricava il monossido di carbonio all’ interno dell’abitacolo, spento il motore dell’auto e tirato fuori l’uomo, quasi privo di sensi. Dopo l’intervento di primo soccorso praticato dagli agenti, valutata la gravità della situazione che imponeva di agire con celerità, il ragazzo è stato trasportato con urgenza all’ospedale di San Benedetto del Tronto dove è stato dichiarato fuori pericolo.

LEGGI ANCHE

 

Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio, 08:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA