San Benedetto, gli ambientalisti
ripuliscono la spiaggia dai rifiuti

I primi bagni di sole sulla Riviera delle palme
I primi bagni di sole sulla Riviera delle palme
2 Minuti di Lettura
Venerdì 27 Maggio 2016, 06:15

SAN BENEDETTO - Tra primi tuffi, tintarelle e relax, in quest’ultimo weekend di maggio la vita on the beach inizia a prendere vigore e c’è spazio anche per impulsi ecologisti. Domani, infatti, scatta l’operazione “Spiagge Pulite” che contribuirà a tirare a lucido il litorale in vista dell’ormai imminente estate. L’iniziativa, promossa da Legambiente, è una giornata di volontariato contro l’inquinamento marino ed i rifiuti sull’arenile. 
Si svilupperà tra la foce del Tronto e la spiaggia della Sentina. L’appuntamento è alle ore 9.30, presso il depuratore di via Brodolini. 
«Quest’anno non saremo soli - preannunciano gli attivisti di Legambiente - ma parteciperanno tutte le associazioni ambientaliste e di volontariato del Piceno». Intanto gli chalet sono pronti per un fine settimana di grande afflusso e si proiettano già verso il 2 Giugno che, di fatto, aprirà la lunga stagione balneare. 
Ma da qui alla Festa della Repubblica il cammino dei concessionari di spiaggia è insidiato da un ostacolo che prende il nome di "Gran Fondo San Benedetto". Si tratta della gara ciclistica amatoriale che, dopodomani, interesserà anche il lungomare, quindi con tutta una serie di ripercussioni sulla viabilità.
«Ben vengano competizioni sportive capaci di richiamare gente ma in questo periodo i tracciati non possono più incidere sul lungomare dove ormai tutti gli chalet sono operativi - dice Serafino Bernardini della Fiba-Confesercenti -. Domenica tante nostre attività saranno penalizzate dalla Gran Fondo e non lavoreranno». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA