Il sogno della Riviera in 18 progetti: scuole, verde e ponte per 28 milioni. Ecco gli obiettivi e le idee

Sabato 15 Gennaio 2022 di Alessandra Clementi
l sogno della Riviera in 18 progetti: scuole, verde e ponte per 28 milioni. Ecco gli obiettivi e le idee

SAN BENEDETTO -  Scuole, palestre, pinete, asili sono solo alcuni dei siti che potranno beneficiare dai finanziamenti messi in campo dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. E sarà una corsa contro il tempo quella che l’amministrazione comunale intende intraprendere per concorrere ai 18 bandi emessi e intercettare i fondi da investire su San Benedetto. 

 


Se ne sta discutendo da giorni in maggioranza e risale a giovedì sera l’ultimo summit dove l’assessore al bilancio Domenico Pellei ha illustrato ai colleghi della giunta e ai consiglieri i bandi a disposizione. Al centro i finanziamenti che verrebbero messi a disposizione dal Pnrr con scadenze anche molto ravvicinate dall’8 febbraio al 31 marzo. Da qui il lavoro con l’orologio in mano che il Comune sarà chiamato a compiere. 


Un bottino importante lo mette a disposizione il Ministero dell’istruzione e scadrà a febbraio e prevede fondi per asili, scuole, mense e palestre. Diversi gli interventi che si potranno realizzare per gli istituti elementari e per le medie si potrà procedere all’abbattimento e ricostruzione delle scuole, mentre gli asili potranno essere realizzati ex novo. Si sta quindi pensando a interventi sulla scuola Caselli, meglio nota come Moretti, così come per la palestra Curzi e l’asilo Alfortville. 


Altri finanziamenti sono a disposizione per i parchi storici e l’amministrazione avrebbe pensato di indirizzarli, nel momento in cui riuscisse a intercettarli, per la riqualificazione del parco di Villa Rambelli. Altre risorse, sempre del Pnrr, sono a disposizione per riqualificazioni, ristrutturazioni e dissesti idrogeologici fino a un massimo di 5milioni di euro, fondo che ha già visto il Comune sambenedettese beneficiare di 880mila euro per il ponte sull’Albula di via Trieste sul lungomare nord, 960mila euro per un intervento antisismico sulla scuola Moretti e ci sarebbero a disposizione altri 3,1milioni di euro da poter intercettare. Un bando riguarda anche l’efficienza energetica nei cinema e teatri e al riguardo si sta pensando di presentare un progetto che veda protagonista proprio il Palariviera che da anni attende un intervento di efficientamento energetico. 


Un discorso a parte per la riqualificazione della piscina con rifacimento della vasca esterna per la quale ci sarebbero dei fondi ad hoc per gli impianti sportivi e al riguardo l’assessore al bilancio Domenico Pellei entro la fine del mese avrà un incontro a Roma con il sottosegretario allo sport Valentina Vezzali proprio per discutere di questo progetto. Quindi rifacimento della vasca esterna che è chiusa ormai dal 2014 e riqualificazione del restante impianto, mentre sono in itinere i lavori per la vasca interna. Gran parte dell’opera sarà coperta dal Comune ma un contributo dovrà arrivare anche dalle società natatorie che operano all’interno dell’impianto sportivo. Sul fronte politico ora si dovrà decidere per quali opere partecipare ai bandi e quali invece gli interventi da finanziare attraverso mutui. 


In ballo anche la sistemazione di piazza Dante al Paese alto che richiede anche un potenziamento dell’illuminazione oltre che una nuova pavimentazione, ma in questo caso l’intervento sarà finanziato attraverso le monetizzazioni urbanistiche. Nella riunione di giovedì sera, infatti, si è discusso proprio di quali progetti portare avanti e finanziare con il Pnrr e quali sostenere con altre risorse interne al Comune.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA