Trovata senza vita sul letto di casa, il pm dispone l'autopsia. I familiari avevano chiesto aiuto a vigili del fuoco e 118

Sabato 20 Febbraio 2021
La donna è stata soccorsa da vigili del fuoco e 118

SAN BENEDETTO - A chiamare i soccorsi sono stati i familiari che da ore non avevano notizie di lei. Tragedia nel tardo pomeriggio di ieri in una abitazione che si affaccia sul lungomare Marconi dove una donna di 54 anni, R.C., è stata trovata senza vita. A stroncarla, probabilmente, un malore ma probabilmente nelle prossime ore sarà disposta un’autopsia sul corpo della donna per capire con certezza cosa abbia provocato il decesso. 

 


Come detto a dare l’allarme sono stati i familiari della cinquantaquattrenne che da ore stavano cercando di mettersi in contatto con lei ma dal telefono e dal citofono non è arrivata alcuna risposta. Dopo le prime ore in cui si è pensato che la cinquantaquattrenne fosse uscita dimenticando il telefono in casa i familiari hanno iniziato a preoccuparsi seriamente e hanno chiesto aiuto al 118 e al 115, Complicate sono state le operazioni di ingresso tanto che si è reso necessario chiedere il supporto dei vigili del fuoco partiti dal distaccamento di San Benedetto. 


L’appartamento dove viveva la donna si trova Infatti al terzo piano di una palazzina che si affaccia sul lungomare. Così i vigili del fuoco hanno fatto il loro ingresso da una finestra, utilizzando l’autoscala montata sul loro mezzo. Una volta dentro hanno fatto la tragica scoperta. la donna era immobile, sul letto. è subito stato predisposto l’ingresso dei sanitari del 118 arrivati con l’ambulanza che stavano aspettando, sulla porta, che i pompieri aprissero loro un varco. Quando sono entrati nell’appartamento non hanno potuto purtroppo fare altro che constatare il decesso della 54enne.

Qualsiasi tentativo di rianimazione si sarebbe rivelato vano, il cuore aveva ormai cessato di battere. 
A causare il decesso della donna sarebbe stato un malore sulla cui natura però sarà probabilmente necessario fare chiarezza attraverso una ricognizione della salma punto sul posto, Ieri pomeriggio, è arrivato anche il medico legale per l’ufficiale constatazione del decesso e le relative comunicazioni alla Procura della Repubblica. Sul posto, insieme ai vigili del fuoco e ai sanitari del 118 c’erano anche i carabinieri e gli agenti della polizia locale anche al fine di assistere i pompieri nelle varie operazioni dal momento che il mezzo dei vigili del fuoco si trovava sul bordo della strada sul lungomare.
Emidio Lattanzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA