Brucia la Riserva Naturale Sentina: Questione Natura dà l'allarme, fermato il presunto piromane

Venerdì 14 Gennaio 2022 di Laura Ripani
Il canneto in fiamme

SAN BENEDETTO - La segnalazione è arrivata nelle prime ore del pomeriggio grazie ai giovani dell'associazione Questione Natura che sono arrivati sul posto quando addirittura «il piromane era ancora in azione» dice il coordinatore Roberto Cameli. E probabilmente proprio la tempestiva segnalazione avrebbe aiutato i carabinieri a individuare e fermare il presunto autore dei roghi. Ragazzi ringraziati anche dal sindaco Antonio Spazzafumo che segue da vicino l'incendio che si è sviluppato nella Riserva Naturale Sentina, uno dei siti naturalistici comunitari di maggiore interesse nazionale ed europeo. La zona è difficile da raggiungere perché si trova al confine tra Marche e Abruzzo, nei pressi del fiume Tronto ma per fortuna in quell'area non ci sono case abitate, soltanto casolari diroccati. E proprio lì, tra quei canneti che domenica scorsa sono stati presi d'assalto dagli appassionati di bird watching perché è stato avvistato un raro fenicottero rosa, ora si sono sviluppate le fiamme. Una situazione simile a quanto accaduto qualche anno fa, d'estate. Ma allaora il vasto incendio provocò anche lo stop ai treni lungo la dorsale adriatica.

Ultimo aggiornamento: 22:07