Giovani e molto specializzati, c’è lavoro per chi s’impegna. La Cna firma un patto con le scuole

La firma del Protocollo
La firma del Protocollo
di Luigina Pezzoli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Novembre 2022, 01:40

SAN BENEDETTO - Abbattere la distanza tra il mondo della scuola e quello del lavoro attraverso laboratori, stage e apprendistato rivolti agli studenti. E’ questo l’obiettivo alla base dei protocolli d’intesa siglati dalla presidente della Cna di Ascoli, Arianna Trillini in accordo con Sabrina Vallesi dirigente dell’IIS “Fazzini-Mercantini” di Grottammare e Marina Marziale dirigente dell’IIS “Antonio Guastaferro” di San Benedetto. 

 
Le motivazioni
«Come associazione crediamo che intraprendere un percorso di formazione costante sia di fondamentale importanza per aiutare i nostri giovani a orientarsi, trovare la propria strada e costruire un futuro all’altezza dei propri sogni» afferma la presidente Trillini. Il direttore della Cna Francesco Balloni ricorda come: «I dati della Rilevazione sulle forze di lavoro dell’Istat mostrano come il numero di occupati sia cresciuto del 4% nella media del primo semestre del 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021. In particolare, nel confronto con l’annualità precedente, i primi sei mesi del 2022 hanno contribuito a determinare una particolare concentrazione di nuovi posti di lavoro nelle attività dei servizi e dell’industria, che mai come di questi tempi necessitano di figure professionali nuove, dinamiche, competenti e soprattutto specializzate. È evidente come le micro e piccole imprese locali abbiano fortemente bisogno di manodopera altamente qualificata per poter proseguire, nel segno della qualità, una tradizione artigiana consolidata e ricca di soddisfazioni, messa tuttavia a repentaglio dalle gravi difficoltà riscontrate al giorno d’oggi nel reperimento di forza lavoro altamente specializzata e in grado di soddisfare le richieste del mercato».

È proprio in questo senso che dovranno essere canalizzati gli sforzi dell’associazione territoriale e dei due istituti scolastici che attraverso il protocollo d’intesa si impegnano a sperimentare nuove modalità di raccordo e interazione al fine di migliorare le conoscenze e le competenze tecnico-professionali, tecnologiche e operative di allievi e insegnanti con il sostegno dell’esperienza accumulata sul campo dai maestri artigiani Cna. Intanto le dirigenti invitano i ragazzi, insieme alle loro famiglie, a prendere parte, sabato 19 novembre al Palazzetto dello Sport, ad Exporienta, il primo incontro di orientamento scolastico che vede coinvolti gli istituti superiori di San Benedetto, Grottammare, Cupra e Ripatransone. Una giornata dedicata dunque all’orientamento, in cui gli studenti e i docenti incontreranno gli alunni delle scuole secondarie di primo grado con le loro famiglie per illustrare i diversi indirizzi, ascoltando gli interessi dei ragazzi e le loro aspettative per il futuro. 


La manifestazione
La manifestazione è aperta a tutti gli alunni delle scuole secondarie, sia che si trovino alle prese con la scelta della nuova scuola sia che vogliano orientarsi in maniera consapevole. Gli orari di apertura sono dalle 9 alle 12:30 e dalle 15 alle 20. Per ulteriori informazioni contattare la segreteria didattica dell’IIS Guastaferro allo 0735.780525.

© RIPRODUZIONE RISERVATA