San Benedetto,"Il Comune è fermo"
Preoccupati gli operatori turistici

Lunedì 22 Febbraio 2016
Il tavolo tecnico sul turismo

SAN BENEDETTO - “Siamo molto preoccupati, sembra che la programmazione della stagione estiva sia in fase di stallo e ci piacerebbe sapere dal Comune come stanno le cose. Tra elezioni primarie e Amministrative, si rischia di arrivare impreparati all’estate”. Grido d’allarme lanciato da Sandro Assenti, dirigente di Confesercenti-Turismo. Un mese fa, l’imprenditore aveva chiesto al Comune di convocare quanto prima il Tavolo del turismo: organo di confronto tra amministrazione e operatori. Una richiesta indirizzata principalmente al sindaco Gaspari, al quale è tornata la delega al turismo dopo le dimissioni dell’assessore Sorge. Una richiesta caduta nel vuoto. Ciò ha messo ulteriormente in agitazione gli addetti ai lavori. “Siamo quasi a marzo e ancora non si sa nulla riguardo la programmazione estiva. - rimarca Assenti - Altre località nostre concorrenti da mesi hanno stilato un cartellone degli appuntamenti, mentre qui è difficile perfino capire quant’è il budget di spesa. Anche Confcommercio e Confindustria sono perplesse”. Secondo indiscrezioni il budget per la stagione estiva è di 80.000 euro. “Per San Benedetto che vive di turismo, mi sembra una somma risicata”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA