La città e i rossoblù piangono Marcello Balloni, figura di riferimento del calcio giovanile

Venerdì 8 Novembre 2019
San Benedetto, la città e i rossoblù piangono Marcello Balloni, figura di riferimento del calcio giovanile

SAN BENEDETTO - Un grave lutto ha colpito ieri il calcio sambenedettese. È venuto a mancare, infatti, all’età di 64 anni, Marcello Balloni. Originario di Controguerra, è stato per lungo tempo accompagnatore e punto di riferimento per le formazioni giovanili della Sambenedettese Calcio. Quella di Balloni era una presenza fissa del campo Europa, poiché era un affidabile collaboratore sia della Sambenedettese che del Mariner, altra società sportiva locale con la quale aveva collaborato svolgendo la mansione di custode dell’impianto sportivo Merlini. 

San Severino, Protezione civile in lutto. Simone stroncato ​da una malattia a 47 anni

Recanati, stroncato da una malattia il conte Vanni Leopardi, ​discendente del poeta

«Marcello era una persona sulla quale potevi contare sempre - ricorda il segretario della Mariner, Renziero Papetti - le sue doti innegabili erano la grande umiltà, la disponibilità e il suo sorriso, sempre presente sul suo volto. Amico di tutti, Balloni non ha mai negato il suo aiuto e spesso restava al campo fino a tardi per rimettere tutto a posto. In questo campionato non era ancora tornato a collaborare con noi, ma lo stavamo aspettando, fin quando non ci ha gelato la ferale notizia della sua scomparsa». A esprimere cordoglio e vicinanza ai familiari del sessantaquattrenne (che soltanto tre giorni fa aveva festeggiato il suo compleanno) sono stati anche i vertici dell’associazione Noi Samb.

© RIPRODUZIONE RISERVATA