Si chiama Sofia Denisa la prima nata, l'ultima dell'anno è anche lei una femminuccia: Francesca

Sabato 2 Gennaio 2021
L'ospedale Madonna del Soccorso

SAN BENEDETTO - È una bambina la prima nata del 2021 al Madonna del Soccorso di San Benedetto. Si tratta della piccola Sofia Denisa, venuta alla luce nella sala parto del reparto di Ostetricia e Ginecologia alle 9.09 di questa mattina. Al momento della nascita pesava 2,6 chilogrammi. La mamma si chiama è di origine belga, si chiama Birca Carpaci ed è giovanissima: ha appena 19 anni. Il papà è invece di origini romene e si chiama Dionisie Razvan Sain. La famiglia è residente a Giulianova. La dottoressa che ha fatto nascere la bimba è Agnese Papi, l’ostetrica Simona Di Pietro.  

 


È maschio invece il secondo nato. Ha visto la luce alle 12. 21 e si chiama Jonathan. Pesa 3,50 chili. La mamma è Maria Cristina Rizca e il papà Vincenzo Ciccarelli di San Benedetto. Anche in questo caso il parto è stato assistito dalla dottoressa Angese Papi mentre l’ostetrica è stata Giuliana De Angelis. Alle 14 e 56 è invece nato il terzo bimbo. Si chiama Cristian Ferretti. La mamma è Licia Esposto e il papà Fabio Ferretti. 


L’ultimo nato del 2020 è invece stata una femmina, Francesca Tommasi, pesa 3,3 chili ed è nata alle 2 e 40 del 31 dicembre dalla mamma Federica Olivieri. Quattro bimbi nati nel giro di poche ore che rappresentano senz’altro un segnale di buon auspicio per l’anno che è appena iniziato. All’ospedale di San Benedetto è tempo di bilanci per quanto riguarda le nascite. Durante tutto l’anno appena concluso i bambini nati al Madonna del Soccorso sono stati 566. Un numero di tutto rispetto in considerazione del fatto che per alcuni mesi l’ospedale è stato chiuso e che tutte le nascite previste al Madonna del Soccorso sono state dirottate negli altri ospedali della Regione, in primis in quello di Ascoli. Una chiusura che aveva creato allarme, se il numero dei parti fosse calato si sarebbe corso il rischio di un azzeramento del reparto. Così, fortunatamente, non è stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA