Il lungomare è tutto nuovo, scatta il conto alla rovescia: ecco quando si riaprono le due corsie

Mercoledì 2 Giugno 2021 di Laura Ripani
I lavori sul lungomare

SAN BENEDETTO - La data da segnare sul calendario è quella di lunedì prossimo: il 7 giugno, infatti, si comincerà a smantellare il cantiere sul lungomare di san Benedetto e la circolazione tornerà a fluire in entrambi i sensi di marcia qualche giorno più tardi. «Sicuramente entro il 10 del mese» dice un orgoglioso Pasqualino Piunti che il sopralluogo lo fa spesso, tutte le volte che si concede una corsetta rigenerante sul lungomare.

 


Sopralluogo che nei giorni scorsi è stato ufficialmente efftuato anche da Annalisa Sinatra, dirigente del settore lavori pubblici del Comune. «Lo smantellamento inizierà il 7 - conferma - e stiamo cercando di risolvere anche il problema della polvere che inevitabilmente si solleverà...magari una bella pioggia potrebbe aiutarci ma ovviamente non possiamo stare con questa speranza: al contrario prevedere tutto». La recinzione verso est dovrebbe essere eliminata da subito. Quella ad ovest invece soltanto dopo che sarà realizzata la segnaletica perché lì dovranno transitare le auto. «Il cantiere poi come è noto riprenderà a settembre ma dobbiamo dire che le altre volte c’erano stati alcuni stop and go mentre quest’anno è tutto andato avanti in maniera filata. Inoltre l’impresa è ampiamente nei termini definiti dall’appalto in quanto a tempi di riconsegna dei lavori, gli altri step sono stati restituiti solo a luglio» chiude la dirigente.


Il sindaco Piunti prova a non farne un vanto ma certo traspare la sua soddisfazione. «Fatti, non parole - dice - è il nostro slogan e non faremo quindi una cerimonia esagerata. Sobria, piuttosto come è nel nostro stile. Certo comunque che questa grande opera non era neppure nel nostro programma e l’abbiamo completata. Da settembre metteremo mano all’ultima parte, quella che ancora non è stata realizzata, e ci auguriamo ovviamente di poter terminare anche l’ultima parte, quella che manca, cioè, fino all’ex camping per ricollegarci al lungomare sud. Ringrazio comunque la ditta che ha lavorato anche il 1° maggio per restituire alla città il lungomare quanto prima e


Iniziati il 30 novembre del 2020, i lavori sul lungomare sono dunque durati sette mesi anche se, come detto, non sono ancora terminati lungo tutto il chilometro e mezzo preventivato. Il disegno e l’arredo ricordano il tratto nord anche perché nel frattempo sono state riqualificate anche la balaustre delle restanti scalinate a mare. Complessivamente il primo stralcio è costato 2milioni di euro, intercettati attraverso l’accensione di un mutuo che poi sarà esteso e alla fine l’intera opera costerà qualcosa come 4milioni di euro. Gli interessi si stanno già pagando a partire da questo bilancio ma si tratta di un’operazione necessaria perché come fanno notare quasi tutti gli operatori turistici la passeggiata è il biglietto da visita più importante della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA