San Benedetto, protesta per dire
no all'antenna nel quartiere Agraria

San Benedetto, protesta per dire no all'antenna nel quartiere Agraria
2 Minuti di Lettura
Domenica 19 Luglio 2015, 19:30 - Ultimo aggiornamento: 20 Luglio, 05:38
SAN BENEDETTO - “Basta con la proliferazione di antenne nella nostra città”. L'hanno gridato a gran voce i cittadini del quartiere Agraria riunitisi in un sit in di protesta sotto la grande antenna telefonica istallata sulla rotatoria di via Pasubio. Ad organizzare la manifestazione è stata l'associazione Ambiente e Salute nel Piceno che sta cercando di sensibilizzare i cittadini contro i pericoli derivanti da questo genere di istallazioni.

E per pericoli si intende l'elettrosmog, generato dalle emissioni di radiazioni elettromagnetiche delle antenne che diventano un rischio per lo stato di salute.

La stessa Associazione recentemente ha puntato il dito contro il Comune e il suo Piano Antenne considerato “particolarmente permissivo”.

Ambiente e Salute ha annunciato anche di essersi rivolta a tecnici esterni per analizzare la pericolosità dell'antenna di via Pasubio. Per i tecnici dell'associazione il basamento dell'antenna “è un ingombro che pregiudicherebbe il deflusso delle acque verso la Sentina” in caso di esondazione del Tronto e hanno richiesto al sindaco di predisporre “lo stato di inquinamento da emissioni elettromagnetiche” verificando se ci sono pericoli reali per la salute pubblica.
© RIPRODUZIONE RISERVATA